Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.

vedanta.it

Pranayama

Il pranayama (dominio del respiro) si riferisce al controllo delle forze vitali. Infatti, il respiro è collegato con le energie praniche, per quanto in modo indiretto. Secondo lo Hata-yoga il pranayama svolge un doppio ruolo: da una parte armonizza l'entrata e l'uscita pranica, porta maggiore vitalità al tessuto cellulare, raffforza il fisico in modo eccezionale, superando persino i limiti della sua capacità naturale; dall'altra, favorisce il risveglio di Kundalini - il dinamismo pranico arrotolato nel centro o cakra muladhara alla base della spina dorsale - aprendo così all'aspirante campi di coscienza inusitati e, certo, straordinari.

Alcuni di questi risultati possono configurarsi in quelle che usualmente vengono denominate siddhi (poteri psichici), le quali non danno vera Liberazione o realizzazione (nota: In riferimento ai poteri psichici si veda il capitolo "Le siddhi" del libro Il Sentiero della Non-dualità di Raphael, Edizioni Asram Vidya, Roma; fine nota). Esse appartengono ancora al mondo fenomenico e possono alla lunga imprigionare. La problematica dell'essere investe campi di consapevolezza più profondi e richiede un'aspirazione del neofita a mete necessariamente più sacre e spirituali. Un samadhi è un'esperienza di ordine universale che lo Hatha-yoga - se praticato con intelligenza e con un adeguato istruttore - può offrire prodigiosamente.

In ogni modo, l'autentico Hatha-yoga mira a fondere, mediante l'innalzamento di Kundalini, la Śakti con Śiva (cakra della base e della testa) e di là poi volare verso lo stato trascendente dell'essere.

Vidya Bharata - Edizioni I Pitagorici © Tutti i diritti riservati.  
Tutti i diritti su testi e immagini contenuti nel sito sono riservati secondo le normative sul diritto d’autore.

Chi è online

Abbiamo 287 visitatori e nessun utente online