Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.

vedanta.it

Sant Kirpal Singh

Sant Kirpal Singh nacque il 6 febbraio 1894 presso Sayyad Kasran, una parte del Punjab che ora è territorio del Pakistan. Fin dalla Sua infanzia dovette confrontarsi con il nazionalismo, l’intolleranza religiosa e il bigottismo. Vedendo la sofferenza dell’umanità, Egli rifletté profondamente sulla natura dell’uomo e cercò di trovare una soluzione alla permanente discordia che sfocia in conflitti violenti.

Dopo uno studio approfondito delle Scritture fondamentali dei Sikh, Cristiani, Musulmani, Buddisti, Zoroastriani ecc. scoprì che tutte parlano di una verità comune e del diritto innato dell’uomo di conoscere sé stesso e di conoscere Dio. Ai piedi del Suo Maestro spirituale Baba Sawan Singh Egli ricevette l’esperienza pratica di ciò che viene descritto nelle Scritture. Da allora dedicò la Sua vita completamente all’ideale dell’unità: la fratellanza tra uomini sotto la paternità di Dio.

Attraverso letture, scritti, conferenze, ma prima di tutto con il Suo esempio di vita, Egli divulgò il concetto dell’unità interiore di tutti gli esseri viventi e persone provenienti da tutto il mondo, di varie culture e religioni si recarono a fargli visita nella Sua residenza a Delhi.

È importante capire che Sant Kirpal Singh non fondò una nuova fede religiosa, ma rianimò il sapere originale che si trova nell’essenza di tutte le religioni. Egli diede un’esperienza della vera natura dell’uomo, il cui scopo è di ritornare alla sua origine - Dio. Attraverso questa esperienza ogni individuo riacquista il suo vero valore e la sua dignità e può raggiungere così la meta più importante della vita umana. Per questo motivo non è necessario cambiare la propria religione.

Attraverso la Sua visione universale Egli poté creare una reciproca comprensione fra le diverse religioni. Nel 1957 fu eletto Presidente dell’Alleanza Mondiale delle Religioni ed ebbe questo incarico per 14 anni. Durante tre viaggi mondiali nel 1955, 1963 e 1972 Egli visitò le maggiori città del mondo occidentale ed ebbe modo di incontrare capi religiosi, politici e personalità dell’ambito socioculturale. Dappertutto Egli espose l’importanza di conoscere sé stessi e di conoscere Dio e sottolineò l’importanza del servizio altruistico. I Suoi sforzi per creare una comprensione fra gli uomini, per la pace nel mondo e la tolleranza fra le religioni, furono riconosciuti con molti onori.

I Suoi sforzi culminarono con la convocazione della prima Conferenza Mondiale di Unity of Man che fu tenuta a Delhi dal 3 al 6 febbraio 1974. Religiosi, Politici e Leaders Sociali di tutta l’India vi parteciparono insieme ai delegati di circa 18 paesi.

Tale conferenza fu l’inizio del movimento Unity of Man e in seguito ad essa Sant Kirpal Singh fu invitato a tenere un discorso nel parlamento indiano; quando parlò davanti ai membri del Lokh Sabha (il parlamento indiano) il 1° agosto 1974, fu la prima volta che un leader spirituale ricevette un tale onore.

Vidya Bharata - Edizioni I Pitagorici © Tutti i diritti riservati.  
Tutti i diritti su testi e immagini contenuti nel sito sono riservati secondo le normative sul diritto d’autore.

Chi è online

Abbiamo 221 visitatori e nessun utente online

Sei qui: Home Maestri Filosofi Moderni Sant Kirpal Singh