Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.

vedanta.it

Il Periodo Vedico: II millennio - VII secolo a.C.

Gli Ariani del primo periodo Vedico hanno lasciato pochi oggetti, ma è rimasta una importante massa letteraria nota come Rigveda. I suoi 1.028 inni, sono distribuiti in 10 libri di cui il primo e l'ultimo sono  più recenti. Un inno normalmente consiste in tre sezioni: si inizia con una esortazione seguita nella parte principale dalla lode della divinità, preghiere e implorazioni, spesso con riferimento alla mitilogia della divinità, infine si termina con la specifica richiesta.

Il Rig Veda non è un lavoro unitario e per la sua composizione si ritiene che siano occorsi diversi secoli. La sua forma nella edizione finale riflette sistema religioso ben sviluppato. La data comunemente stimata  per la stesura finale del Rig Veda è il 1000 BC. Durante i successivi due tre secoli, al Rig Veda furono aggiunti gli altri tre Veda e, ancora dopo, quei testi noti come Brahmana e Upanishad. 

(Voce tratta e adattata dalla Enciclopedia Britannica)

Vidya Bharata - Edizioni I Pitagorici © Tutti i diritti riservati.  
Tutti i diritti su testi e immagini contenuti nel sito sono riservati secondo le normative sul diritto d’autore.

Chi è online

Abbiamo 178 visitatori e nessun utente online

Sei qui: Home Il periodo Vedico