Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.

vedanta.it

Sriharsa

Uno dei Maestri di dialettica post-shamkariani fu Sriharsa che visse nel nord dell'India, a Kanauj, nel'XI secolo. Con l'intento di confutare le dottrine buddhiste e le tesi dei logici ind— (naiyayika), egli compose Le delizie della confutazione (Kandanakhanda khadya). Questa opera, lungo il tempo, è stata arricchita di ben dodici commentari.

Sriharsa si colloca storicamente in un'epoca in cui, liberatisi dagli antichi avversari, i brahmana-filosofi ripresero, in seno all'ortodossia, le loro dispute. Egli diresse le sue frecce contro le diverse scuole buddhiste e, soprattutto nel Khandanakhanda khadya, contro i teorici della nuova scuola di logica indù che opponevano le loro concezioni dualiste ai punti di vista di Samkara.

(Voce tratta Shankara e il Vedanta - Paul Martin Dubost - Edizioni Asram Vidya)

Vidya Bharata - Edizioni I Pitagorici © Tutti i diritti riservati.  
Tutti i diritti su testi e immagini contenuti nel sito sono riservati secondo le normative sul diritto d’autore.

Chi è online

Abbiamo 35 visitatori e nessun utente online