Il gruppo che cura Vedanta.it inizia ad incontrarsi sul web a metà degli anni 90. Dopo aver dialogato su mailing list e forum per vent'anni, ha optato per questo forum semplificato e indirizzato alla visione di Shankara.
Si raccomanda di tenere il forum libero da conflittualità e oscurità di ogni genere.
Grazie

Presentazione di Mauro

Se siete appena appena iscritti, dovete scrivere una vostra presentazione che racconti il vostro percorso, prima di potere scrivere altrove. Ogni presentazione poco seria determina la cancellazione dell'utente.
Rispondi
Mauro
Messaggi: 1066
Iscritto il: 02/10/2016, 15:06

Presentazione di Mauro

Messaggio da Mauro » 03/10/2016, 15:40

Ho cancellato la mia precedente presentazione perchè la ritenevo superflua e stucchevole, come mi appare superfluo e stucchevole ciò che scrivo ultimamente. Per quello lo cancello.
Spero non me ne vorrete.
Se proprio vi devo descrivere il mio percorso in maniera non ipocrita, copio ed incollo quanto scritto da cannaminor che si attaglia perfettamente al mio modo d'essere cercatore:

"non so cosa sto cercando ma lo cerco comunque ed in ogni dove e per il mezzo di ogni strumento che mi capita a tiro".

Masanobu Fukuoka non è stato il primo nè sarà l'ultimo che incontrerò con la mia lanterna.

Mauro
Messaggi: 1066
Iscritto il: 02/10/2016, 15:06

---

Messaggio da Mauro » 29/10/2016, 18:03

---

cielo
Messaggi: 540
Iscritto il: 01/10/2016, 20:34

Re: Un saluto: mi presento.

Messaggio da cielo » 29/10/2016, 21:06

Mauro ha scritto:Aggiornamento:
-Folgorazione con la lettura del pensiero e della pratica di Masanobu Fukuoka.
Bella faccia
Immagine
da wiki:
Da un punto di vista filosofico, il metodo di Fukuoka si ispira al concetto del Mu, approssimativamente tradotto con “senza” o anche “nessuno”, il quale è il nucleo dell'insegnamento del Buddhismo Zen. Fukuoka si riferiva, infatti, alle sue pratiche di coltivazione come “agricoltura del Mu”. Per lo Zen l'Universo è in un costante flusso di cambiamento, in cui ogni cosa avviene spontaneamente. Per questo, si ritiene che il miglior modo di agire sia "senza” agire, lasciando libero il campo a quel "meccanismo di autoregolazione che può manifestarsi soltanto se non gli si fa violenza", come si può ben notare in particolare nell'agricoltura, la quale obbedisce a orologi interni ed esterni, atmosferici, e il cui vero motore è la Natura.

L'uomo che piantava alberi

Mauro
Messaggi: 1066
Iscritto il: 02/10/2016, 15:06

---

Messaggio da Mauro » 29/10/2016, 22:13

---

cielo
Messaggi: 540
Iscritto il: 01/10/2016, 20:34

Re: Un saluto: mi presento.

Messaggio da cielo » 30/10/2016, 9:58

Mauro ha scritto:Sempre puntuale la nostra cielo!
Si, è il propugnatore dell'agricoltura naturale o agricoltura mahayana.
Sono tentato di emularlo, solo che devo impedire al montone Rudra di mangiare i germogli della futura "foresta commestibile" :)
Più che puntuale, curiosa, tu lasci l'esca e il pesciolino curioso abbocca.
Anche Rudra però ha la sua funzione sinergica nel tutto...o no?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite