Il gruppo che cura Vedanta.it inizia ad incontrarsi sul web a metà degli anni 90. Dopo aver dialogato su mailing list e forum per vent'anni, ha optato per questo forum semplificato e indirizzato alla visione di Shankara.
Si raccomanda di tenere il forum libero da conflittualità e oscurità di ogni genere.
Grazie

Francesco

Utilizzate questo forum per qualsiasi argomento non categorizzato altrove.
Rispondi
Nio
Messaggi: 7
Iscritto il: 09/07/2016, 10:22

Francesco

Messaggio da Nio » 21/11/2016, 14:52

Ho paura per papa Francesco.

Si sta comportando troppo come Gesù. Temo che prima o poi lo crocifiggano nuovamente, sta troppo disturbando la Curia... Ci sono troppe frange legate al peccato, al potere, alla condanna, all'incutere timore che stanno venendo destabilizzate e lui sarebbe così semplice da uccidere... Per la prima volta un Papa che si comporta da Papa e non da re padrone, da persecutore, da rappresentante dell'arroganza umana immaginata divina. L'umiltà con cui sta cercando di ricordare a tutti il vangelo e Gesù è veramente commovente, una chiesa che inizia ad amare dopo avere condannato tutti per duemila anni... Gli permetteranno di continuare? E per quanto?

Come il Cristo perdona e ama Maddalena, così Francesco perdona di divorziati e chi abortisce... finalmente dice a tutti che non possiamo limitare l'infinito amore del Divino con le frustrazioni della nostra mente... dovrebbe poi semplicemente riformare il sacerdozio, permettendo il matrimonio ai primi livelli, dando più responsabilità e un determinato sacramento intermedio a chi si voglia dedicare al Divino pur avendo una moglie, e lasciando i gradi più elevati solo oltre una certa età e comunque ai celibi.

C'è veramente tutto questo bisogni di preti celibi? Non credo. Non possono veramente gestire il gregge e non ce ne sono così tanti pronti a ciò, alla rinuncia della propria natura umana... Quei pochi veramente pronti per il celibato, dopo anni di verifica e pratica sul campo potrebbero diventare vescovi... costoro sì che dovrebbero essere celibi, essendo un impegno h24.

Chiaramente sono fantasie e paure di un laico, una divagazione fantastica alla paura. Mai mi sono sentito così vicino ad un Papa, per la prima volta vedo un cattolico, qualcuno dalla visione e respiro mondiale, sovrareligiosa...

È come poter vedere nuovamente il Cristo incarnato. Per questo temo molto la sua crocefissione, anche se ovviamente diranno che è morto per una qualche altre causa che l'omicidio.

anam

Re: Francesco

Messaggio da anam » 21/11/2016, 23:20

Perchè papà Francesco ci invita a vedere il film Il pranzo di Babette?

“Le gioie più intense della vita nascono quando si può procurare la felicità degli altri, in un anticipo del Cielo. Va ricordata la felice scena del film Il pranzo di Babette, dove la generosa cuoca riceve un abbraccio riconoscente e un elogio: «Come delizierai gli angeli!». È dolce e consolante la gioia che deriva dal procurare diletto agli altri, di vederli godere. Tale gioia, effetto dell’amore fraterno, non è quella della vanità di chi guarda sé stesso, ma quella di chi ama e si compiace del bene dell’amato, che si riversa nell’altro e diventa fecondo in lui” (Amoris Laetitia 129).


Può aver paura uno così?
Penso di no.
E allora come potrei averne N io?

Mauro
Messaggi: 1116
Iscritto il: 02/10/2016, 15:06

Re: Francesco

Messaggio da Mauro » 24/11/2016, 19:29

Francesco perdonerà pure, ma la dottrina quella resta.

ortica
Messaggi: 269
Iscritto il: 17/03/2017, 10:29

Re: Francesco

Messaggio da ortica » 07/03/2021, 11:57

Immagine


In mezzo al chiasso che, fuori e dentro di me, mi attrae distraendomi, come una calamita, splende nel cuore questa immagine.
Due sapienti, due conoscitori, due saggi anziani: Francesco e Al Sistani.
Guardo questa immagine, osservo le loro mani speculari, e penso, credo, auspico, spero che esista ancora una possibilità nell'armonia del dialogo da cuore a cuore.

Rispondi