Il gruppo che cura Vedanta.it inizia ad incontrarsi sul web a metà degli anni 90. Dopo aver dialogato su mailing list e forum per vent'anni, ha optato per questo forum semplificato e indirizzato alla visione di Shankara.
Si raccomanda di tenere il forum libero da conflittualità e oscurità di ogni genere.
Grazie

La testimonianza

La via dell'azione comprende le pratiche ripetute: hatha yoga, mantra yoga, laya yoga, sabda yoga, tantra.
Avatar utente
Fedro
Messaggi: 810
Iscritto il: 31/08/2016, 18:21

Re: La testimonianza

Messaggio da Fedro » 01/12/2016, 9:11

Mauro ha scritto:Buongiorno. Ti scrivo senza occhiali come sempre dallo smartphone, quindi non so cosa uscirà fuori.
"La soluzione è altra"... : non che io ne sia sicuro, ma credo si chiami "accettazione".
Il fatto è che ancora non ho fatto pace con quel termine e soprattutto col suo profondo significato.
concordo che accettazione abbia una profonda e vasta accezione nel significato, anche perchè ci sarebbe da intendere innnanzitutto, per se stessi, quale sia questo soggetto che accetta, e se lo si sia messo in discussione nella sua vastità e profondità di significato, oltre che osservare qual'è l'oggetto che si intenderebbe accettare e cosa lo impedisce (è ciò che si contrappone al nostro desiderio, aspirazione, speranza, ad esempio?) e cosa mostrino queste tensioni del nostro animo che vogliamo accettare: a cosa tendono, cosa o chi vogliono soddisfare (quel famoso soggetto iniziale da svelare) o semplicemente placare in nome di cos'altro..ecc
Ecco.. varie domandine che ci si fa (senza farsi venire il mal di testa si spera) che attraversano la mente durante questo nostro viaggio umano,e che veniamo qui a testimoniare.
Mi e ti chiedo inoltre, visto che sei comunque interessato a tematiche diciamo spirituali (a prescindere dal principale desiderio che esponi, di condividere le tue esperienze ed altro con amici, che dici di aver ritrovato qui), se questa dinamica dell'accettazione l'hai trovata coincidente o riscontrata durante tue escursioni e approfondimenti culturali o esperienziali nelle vie cosidette Tradizionali, oppure se queste ti hanno sinora deluso, e disatteso quindi le tue aspettative (cosi mi sembra di capire) e se ti sei chiesto se ciò dipenda dalla mancanza, diciamo così, di contenuto nelle vie Tradizionali che hai sfogliato, o invece di approccio tuo, in questo caso.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti