Il gruppo che cura Vedanta.it inizia ad incontrarsi sul web a metà degli anni 90. Dopo aver dialogato su mailing list e forum per vent'anni, ha optato per questo forum semplificato e indirizzato alla visione di Shankara.
Si raccomanda di tenere il forum libero da conflittualità e oscurità di ogni genere.
Grazie

La ricerca ha trovato 488 risultati

da latriplice
12/02/2020, 17:12
Forum: Miscellanea
Argomento: Che io possa comprendere ciò che pratico, che io possa praticare ciò che comprendo
Risposte: 20
Visite : 408

Re: Che io possa comprendere ciò che pratico, che io possa praticare ciò che comprendo

Menti sapendo di mentina e lo fai nel peggiore dei modi: manipolando cio' che afferma la Tradizione per pura vanagloria. Questa e' empieta'. Trasformi cio' che e' sacro e dovrebbe essere un faro, in oscurita' x pura vanagloria e ignoranza. Il tuo ostinarti a mentire e travisare non rende possibile ...
da latriplice
11/02/2020, 21:29
Forum: Miscellanea
Argomento: Che io possa comprendere ciò che pratico, che io possa praticare ciò che comprendo
Risposte: 20
Visite : 408

Re: Che io possa comprendere ciò che pratico, che io possa praticare ciò che comprendo

Viviana ha scritto: "perchè incoraggi la follia di latrip di essere un liberato in vita quando non ci credi?" Se avessi fatto una affermazione del genere, quella di ritenermi un liberato in vita, avrei reso palese un segno di ignoranza dal momento che la persona che si presume tale è un oggetto fen...
da latriplice
11/02/2020, 1:43
Forum: Miscellanea
Argomento: Che io possa comprendere ciò che pratico, che io possa praticare ciò che comprendo
Risposte: 20
Visite : 408

Re: Che io possa comprendere ciò che pratico, che io possa praticare ciò che comprendo

“C'è veramente qualcosa che sia d'ostacolo alla tua presa di coscienza presente nell'universo?” E io ti rispondo: “ma sei serio?” Serissimo, la mia domanda era sorta spontanea in conseguenza a questa tua considerazione: "... e sono consapevole che la mia limitata consapevolezza..." che a mio avviso...
da latriplice
09/02/2020, 21:53
Forum: Miscellanea
Argomento: Che io possa comprendere ciò che pratico, che io possa praticare ciò che comprendo
Risposte: 20
Visite : 408

Re: Che io possa comprendere ciò che pratico, che io possa praticare ciò che comprendo

"...e sono consapevole che la mia limitata consapevolezza..." Fammi capire, ci sono dei limiti alla tua consapevolezza nel testimoniare la presenza come l'assenza di oggetti fenomenici quali le percezioni (l'universo e tutto il suo contenuto), sensazioni (corpo e fisiologia), emozioni, sentimenti, p...
da latriplice
02/01/2020, 8:28
Forum: Jnanayoga
Argomento: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui
Risposte: 57
Visite : 1606

Re: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui

Pertanto la buona notizia è questa: liberazione per il jiva e liberazione dal jiva. Alla fine vincono tutti. Se l'hai capito bene, altrimenti ringrazia Ishvara. Tu non centri nulla. E se finisci all'ospedale ricordati che la struttura appartiene ad Ishvara, il malanno che ti ha condotta là è di Ish...
da latriplice
30/12/2019, 16:30
Forum: Jnanayoga
Argomento: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui
Risposte: 57
Visite : 1606

Re: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui

In effetti sarebbe bello sapere se sia stata Laskmi ad abbeverarsi da Ramana o viceversa 😊 c'è differenza? Per Ramana, dal suo punto di vista, sicuramente no, visto che soleva dire: non ci sono altri. Certo, comunque per me, il punto è che per Ramana, Laskmi fosse illuminata, pur non indossando il ...
da latriplice
29/12/2019, 16:42
Forum: Jnanayoga
Argomento: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui
Risposte: 57
Visite : 1606

Re: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui

esattamente. tant'è che la Mandukya Upanishad (III,40), per gli yogi che "sperimentano il sentiero (che conduce alla Verità), dotati di un intelletto inferiore o semicapace e che considerano la mente distinta dall'atma, per quanto associata ad esso, per costoro che non possiedono la realizzazione d...
da latriplice
27/12/2019, 17:33
Forum: Jnanayoga
Argomento: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui
Risposte: 57
Visite : 1606

Re: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui

In pratica: "quando avviene che l'uomo sperimenti il Quarto?" Yoga: L'approssimazione più fedele che hai del Sé è una mente prevalentemente sattvica, cioè pura, nel senso che è libera da vasana vincolanti o attrazioni o repulsioni compulsive, desideri e paure che estrovertono la sua attenzione. Sol...
da latriplice
27/12/2019, 13:34
Forum: Jnanayoga
Argomento: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui
Risposte: 57
Visite : 1606

Re: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui

una domanda per la triplice: nel brano iniziale cosa s'intende per 'yoga'? La credenza nella non-dualità esperibile? è una definizione del termine 'yoga' che mi è nuova. potresti per cortesia precisarla? "Quando avviene che l'uomo sperimenta il puro Sè divino? Durante il quarto stadio della consape...
da latriplice
26/12/2019, 15:30
Forum: Jnanayoga
Argomento: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui
Risposte: 57
Visite : 1606

Re: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui

ortica ha scritto:
26/12/2019, 13:11
una domanda per la triplice: nel brano iniziale cosa s'intende per 'yoga'?
La credenza nella non-dualità esperibile?
da latriplice
23/12/2019, 16:35
Forum: Jnanayoga
Argomento: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui
Risposte: 57
Visite : 1606

Re: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui

Chi sono e che saranno mai 'sti benedetti Realizzati che forse convivono con noi l'esistere in questa materia grossolana vivente datata 2019 in corso? Coloro che deposto ogni fardello di natura personale compreso l'istanza realizzativa, si sono abbandonati a Dio? 19. Quando il veggente comprende ch...
da latriplice
18/12/2019, 17:01
Forum: Jnanayoga
Argomento: Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui
Risposte: 57
Visite : 1606

Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui

Certamente lo yoga può essere un percorso prezioso per preparare la mente all'illuminazione, ma lo yoga non è un mezzo per la liberazione. Se tu fossi qui per non essere qui, non saresti qui. La credenza nella non-dualità esperibile è chiamata yoga. Lo yoga è dualità (dvaita) per definizione. Consid...
da latriplice
27/10/2019, 11:13
Forum: Maestri
Argomento: Raphael - Soluzione dei coaguli energetici
Risposte: 5
Visite : 2625

Re: Raphael - Soluzione dei coaguli energetici

Potrebbe dunque dirsi che l'insieme dei coaguli energetici altri non sono se non l'ego stesso? Fondamentalmente sono pura coscienza (atman). La pura coscienza è la causa e il mezzo di tutto il percepibile, il conoscibile ed il pensabile. Pertanto i coaguli energetici come ogni espressione, atto, co...
da latriplice
30/09/2019, 15:26
Forum: Presentazione dei nuovi iscritti
Argomento: Presentazione RichiD
Risposte: 6
Visite : 1909

Re: Presentazione RichiD

"Cosa potrebbe accadere? Fusione con l’Assoluto? Arresto cardiaco? Entrambe? Sto impazzendo ed è tutto un fenomeno?" Buongiorno, essendo questa una realtà non duale, nessuna fusione è contemplata. Tali domande non le avresti poste se tu comprendevi cosa si intende per advaita. "A colpirmi di più, p...
da latriplice
25/09/2019, 12:09
Forum: Vedanta Advaita
Argomento: Riflessioni sulla frase di Kodo Sawaki
Risposte: 2
Visite : 1438

Re: Riflessioni sulla frase di Kodo Sawaki

" Fare la meditazione (zazen) non serve a niente. E finchè non si impara a fare la meditazione che non serve a niente, non serve a niente fare la meditazione ". Kodo Sawaki (1880-1965) La meditazione non serve a niente perché non si può ottenere ciò che abbiamo già. Se si è convinti attraverso la m...
da latriplice
09/09/2019, 17:41
Forum: Miscellanea
Argomento: Pensiero del Giorno
Risposte: 360
Visite : 82101

Re: Pensiero del Giorno

Pensare a se stessi come ad una persona è un grosso problema. Infatti è l'unico problema.

James Swartz
da latriplice
16/07/2019, 5:17
Forum: Miscellanea
Argomento: La natura del Gioco
Risposte: 15
Visite : 2722

Re: La natura del Gioco

P.S.

Chissà perché ho la sensazione di aver perso tempo, pertanto non tenete conto del post precedente, cestinatelo pure e non degnatevi di replicare. Sarebbe una perdita di tempo anche per voi.

Grazie.
da latriplice
16/07/2019, 1:28
Forum: Miscellanea
Argomento: La natura del Gioco
Risposte: 15
Visite : 2722

Re: La natura del Gioco

"Sinceramente inizio a pensare che sia improbabile riuscire ad andare oltre lo stesso identico punto che pare aver assunto le caratteristiche di un loop.. " Esattamente, il girarci intorno senza approdare ad una soluzione risolutiva perché identificati allo stesso identico punto come proprio centro...
da latriplice
13/07/2019, 12:27
Forum: Miscellanea
Argomento: La natura del Gioco
Risposte: 15
Visite : 2722

Re: La natura del Gioco

Così come scatto reagendo di fronte ad un sopruso, così mi blocco dispiaciuta quando mi rendo conto che il sopruso sono io a volerlo agire. Interessante osservazione, quella della reazione dell'apparato psicofisico spontanea e naturale in presenza di una situazione contingente. L'unica nota dolente...
da latriplice
21/06/2019, 6:28
Forum: Karmayoga
Argomento: Io sono il Tempo
Risposte: 22
Visite : 3670

Re: Io sono il Tempo

Visto che non dipende nulla da me, allora l'invito ad indagare sull'insorgere che proponi, non posso scegliere di approndirlo, o vedere deliberatamente i condizionamenti determinanti. Quindi anche approfondire la comprensione e pratica della Gita non dipende da me, e nemmeno esiste la possibilità d...